Blog: http://Controcorrente.ilcannocchiale.it

Difendiamo Oriana e la libertà - In Toscana nasce un comitato.

Difendiamo Oriana e la libertà - In Toscana nasce un comitato.

Caro Direttore, assieme al sottosegretario alla Telecomunicazioni, senatore
Massimo Baldini e al capogruppo di Forza Italia del Comune di Firenze Paolo
Amato, ho promosso un "Comitato per Oriana Fallaci e il diritto di libera
espressione". Un comitato aperto alla partecipazione di persone di diversa
estrazione politica che hanno a cuore la difesa della libertà di
espressione. Perché questo è il principio che, a mio avviso, viene messo in
discussione dal rinvio a giudizio di Oriana Fallaci.
Quale è infatti la colpa della nostra scrittrice ? Quella di aver espresso
giudizi severi e duri sull'Islam (ma non certo offensivi verso quella
religione, a differenza di quanto ha ripetutamente fatto il suo querelante
Adel Smith nei confronti del cristianesimo).
E allora ? Non si può più scrivere liberamente ? Oltre ai freni inibitori
del politicamente corretto, dobbiamo pure accettare una specie di censura
preventiva di matrice islamica ? Ma allora, di questo passo, quanti libri e
quanti autori dovremmo portare in tribunale ?
Insomma, qui, in gioco non c'è solo la libertà di espressione di Oriana
Fallaci, ma di tutti noi.
Ecco perché dobbiamo muoverci e smuovere le coscienze.
Adel Smith - per il tramite purtroppo di un magistrato - ci lancia una bella
sfida. Una sfida ai principi basilari della libertà. E noi, che non abbiamo
timore, dobbiamo affrontarla. Con fermezza.
Oriana Fallaci è il nostro emblema ed il suo vergognoso processo dovrà
diventare la nostra trincea.

Firmato: Angelo Pollina - Consigliere regionale della Regione Toscana.

Le adesioni al Comitato potranno essere raccolte presso il Club Brunelleschi
via fax: 055/289098
via mail:
clubbrunelleschi@libero.it


Pubblicato il 26/5/2005 alle 22.20 nella rubrica "Contropensiero".

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web