Blog: http://Controcorrente.ilcannocchiale.it

Ogni tanto si creano degli equivoci

Un giorno Prodi  tornando a casa  nella sua splendida Mercedes, con tanto di autista in livrea  , si trova imbottigliato nel traffico...
Ad un certo punto dice all'autista: "Gira in quella stradina di campagna, una scorciatoia che facevo da ragazzo..."
Subito l'autista gira nella stradina... ad un certo punto un maiale attraversa la strada, l'autista frena, ma non riesce ad evitare l'animale che per fortuna muore sul colpo.
Allora Prodi si rivolge all'autista dicendo: "Vai subito in quella cascina, racconta al contadino quello che e' successo e chiedi quanto dobbiamo dargli di risarcimento...".
L'autista corre verso la cascina... Dopo qualche minuto ritorna ricoperto di regali: prosciutti, salami, verdura, formaggi, latte fresco, uova e chi piu' ne ha piu' ne metta... Quando lo vede, Prodi  attonito gli domanda: "Cosa fai con tutta quella roba?"
E l'autista risponde: "Non lo so presidente, sono andato dal contadino come mi ha detto lei... gli ho detto: Sono l'autista di Prodi, ho ammazzato quel porco!... e lui mi ha fatto una grande festa e mi ha regalato tutta questa roba..."

Pubblicato il 17/5/2005 alle 18.6 nella rubrica Satira?.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web