Blog: http://Controcorrente.ilcannocchiale.it

Per quelli come Claudio Sabelli Fioretti propongo di boicottare alcuni tipici prodotti ebraici.

Per quelli come Claudio Sabelli Fioretti propongo di boicottare alcuni tipici prodotti ebraici.

"Viviamo in un mondo libero e non siete obbligati ad amare gli Ebrei; ma se proprio non vi piacciono, allora vi propongo di boicottare alcuni tipici prodotti ebraici, quali:

- il test della reazione di Wassermann per la diagnosi della sifilide;
- la digitale, scoperta dal dottor Nuslin;
- l'insulina, scoperta dal dottor Minofsky;
- il Chloral hydrate, scoperto dal dottor Lifreich;
- il test di Schick per la diagnosi della difterite;
- le vitamine, scoperte dal dottor Funk;
- la streptomicina, scoperta dal dottor Woronan;
- la pillola antipoliomielite del dottor Sabin e il vaccino del dottor Jonas Salk.

Avanti, boicottateli pure!

Per essere coerenti
con l'umanità, gli Ebrei hanno offerto questi doni a ogni persona nel mondo.
Per essere coerente con se stesso, il fanatico antisemita deve accettare, per questioni di principio:

- la sifilide;
- il diabete;
- l'epilessia;
- la malnutrizione;
- la poliomielite;
- la tubercolosi
- la difterite;
- disturbi cardiaci;

Volete avercela con gli Ebrei?
Abbiatecela pure!
Ma lasciate che vi dica una cosa: "non vi sentirete poi tanto bene in salute".

 

 

Pubblicato il 14/3/2003 alle 12.48 nella rubrica "Contropensiero".

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web