Blog: http://Controcorrente.ilcannocchiale.it

I pacifici resistenti Irakeni

Irak/ Bombe ai mercati di Hilla e Baquba, 56 morti

Giornata di sangue  in due mercati in Iraq. Almeno 56 persone sono rimaste uccise, e decine ferite, da due bombe esplose nel mercato di un villaggio nelle vicinanze di Baquba, a nord-est di Baghdad, e nella città di Hilla, nel sud dell'Iraq: entrambi gli obiettivi colpiti si trovano in zone a prevalente popolazione sciita.

Il primo attentato è stato perpetrato alle ore 20 locali a Khainabat, 70 chilometri a nord-est della capitale: una bomba montata su una motocicletta ha ucciso almeno 7 persone, fra cui molti bambini, lasciandone 20 ferite.



Mezz'ora dopo, una bomba rudimentale è esplosa nel mercato di Hilla, 100 chilometri a sud di Baghdad, uccidendo 18 persone. Secondo i primi dati forniti dalla polizia, i feriti sarebbero 25, di cui 3 bambini. Al momento dell'attentato, verso le 20.30 ora locale, la zona era molto affollata. 

A Bagdad si sono anche verificati almeno quattro attacchi alle forze di polizia: sono morti otto poliziotti e due civili. Nella capitale inoltre dieci studenti sono stati rapiti da uomini armati.

 

eXTReMe Tracker 

Pubblicato il 27/6/2006 alle 10.28 nella rubrica Vittime dei Pacifisti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web