.
Annunci online

  Controcorrente [ " Se pur circondato non è ancora preso" ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


http://www.sat24.com/eu
Geert Wilders
ELISABETH SABADITSCH
Pro-Koeln
SIOE
Vlaams Belang
INTERNATIONAL FREE PRESS SOCETY
VIGILANT FREEDOM
CENTER FOR SECURITY POLICY
ACT ! FOR AMERICA
Wafa Sultan
http://www.englishdefenceleague.org/
Apostate of islam
Adriana Bolchini
Pietro Luigi Crasti
FORMER MUSLIMS UNITED
OSSERVATORIO DEL DIRITTO ITALIANO E INTERNAZIONALE
Fondazione Lepanto
ON.SOUAD SBAI
ON.FIAMMA NIRENSTEIN
ON.RICCARDO DE CORATO
ON.MARCO ZACCHERA
ControCorrente2
ControCorrente3
ControCorrente4
PressAgencyFreeLand
Movimiento Estudiantil Venezuela
Stop Ahmadinejad
FORT
Mefisto
Giornalaio
antibassolino
ArtisticaMente
Barbara di Salvo
Don Fortunato Di Noto
Edizioni Lindau: www.lindau.it
IL BERRETTO A SONAGLI
Tomari
Terror haza
Un posto nel mondo
KRITIKON
FOTOGRAMMA
ORSA MAGGIORE
Libera Cuba
Sarcastycon


CERCANO CASA
liberacuba
SANE
Non porgiamo l'altra guancia
300705
USCIRE DALL'ISLAM
A DESTRA
Against Terror
AURORA86
ANTIKOMUNISTA
australia
AUTOCERTIFICAZIONI
ANGELO ROSSI EMANUELE
America
Aqua
Autorità per le Garanzie.
ANTI-NO-GLOBAL
BBC-NEWS
BIETTI DAL 1870
BARLETTA LIBERALE
CONTROCORRENTE-2
CONTROCORRENTE-SATIRA
COSTITUZIONE ITALIANA E CORTE COSTITUZIONALE
COX & FORKUM
CAMERA DEI DEPUTATI
CALIMERO
CREONTE
Capperi
Censurarossa
Conservatori Italiani
CARLO MENEGANTE
Congressional Medal of Honor
DANIEL PIPES
DAW
D-DAY-NORMANDY
D-DAY-NORMANDY
D-DAY-NORMANDY
DEMOCRAZIA LIBERALE
DONNA IRAKENA
ENCUENTRO
EDICOLA GLOBALE
EROE DI PACE
EBRAISMO
Esperimento
FORZE LIBANESI
FORATTINI
FOX-NEWS
FREE IRAN -NEWS
FOIBE
FREE THOUGHTS
Grende
GIOVANNA GIACOMAZZI
Gaetano Saglimbeni
GOOGLE NEWS
GOOGLE
GODADO
GOVERNO ITALIANO
Gino
HURRICANE
il veliero
IO ESISTO
ITALIA SVEGLIATI
ITALIANS
IRANIANI
ITALIANI LIBERI
IL VELINO
Ideazione blog
Il Principe
IRAN-VA-JAHAN
IRAQ LIBERO
IRAQI VOICES
IRAK-PROVISIONAL -AUTHORITY
IL GIULIVO
IRANIAN
Krillix
KUWAIT ERA L'INFERNO
LIBERTA' DI PENSIERO
LIBERALI
L'asse CATTOLICO-COMUNISTA -ISLAMICO E LA CANCELLAZIONE DELL'OCCIDENTE IN EUROPA
LISISTRATA
LIBERO
Libertà per il Popolo Cubano
La Radice
Lilit
Libertà per il Popolo Tibetano
L'ISLAM CONTRO L'ITALIA
LIBERALI PER ISRAELE
LE COSE DA DIRE
LISISTRATA
LA ZANZARA DISPETTOSA
Liberi-Insieme
LAGER
Mai dire Blog

MIOCUGGINO
MICHAEL YON
MESSINA FORTIFICATA
MEDEA
MUSEIONLINE
MOVIMENTIAMOCI
Maralai
Marci
MONTAGNARD
NET FOR CUBA
Nilus
NESSIE
NON SOLO PAROLE
ORSA MAGGIORE
ORPHEUS
OLOKAUSTOS
Oggi
Puravita
PIANETA GULAG
PIER LUIGI BAGLIONI
PERICLES
PENSIERO LIBERO
Per Non Dimenticare le Vittime del Terrorismo
PULSE-24
PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA
PAGINE BIANCHE
politically-scorrect
QUOTIDIANI INTERNAZIONALI
REPRESSIONE A CUBA
Respublica
SCLERETTA
STORIA
ShockAndAwe
Sorvegliato Speciale
SUPPORT OUR TROOPS
STOP FGM
SUSSIDIARIO
SENATO
SANTA SEDE
SHOCKANDAWE
SALVARE L'ITALIA PRIMA CHE SCOMPAIA
SOLIDARIETA' ALLE DONNE IRANIANE
TREDICI MAGGIO
TRADUTTORE
Tea
TRE TIGRI
Tania Rocha
UN ITALIANO A CUBA
Unione per le Libertà
Una voce che urla nel deserto
UNIONE EUROPEA
Unione per le Libertà a Cuba
VIRUS IL GIORNALE ON LINE
VIRGILIO
VOCI DELL'IRAQ LIBERO
Victims of Saddam's Regime
Web Cam Times Square di New York
WEB CAM MOSCA
Web Cam Muro del Pianto Gerusalemme
Web Cam Mare delle Antille
Web-The Statue of Liberty
WEBCAM -TORONTO
YAHOO
YONI
1972


TORONTO WEB CAM
FAITHFREEDOM

POLIZIA DI STATO
CARABINIERI
GUARDIA DI FINANZA
Earth Cam Ground Zero
Sindacato Autonomo Polizia

cerca
letto 3969173 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


11 luglio 2005

Coloro che governano hanno un solo dovere: tutelare e salvaguardare il proprio popolo.

Il relativismo e le sicurezze  dell'Occidente

di Ida Magli

L’articolo intitolato “L’Africa è musulmana”  è stato scritto ventiquattr’ore prima delle bombe a Londra. Lo scopo era quello di tentare di convincere i governanti a cambiare il loro modo di agire, a cambiare soprattutto l’improntitudine intellettuale e morale con la quale trattano il mondo che li circonda. Non erano previste le bombe, ma una qualche forma di reazione negativa sì. Leggendo oggi su diversi quotidiani i commenti all’attacco terroristico fatti dagli autodefinitisi “grandi” non si può non rimanere sgomenti: sono sordi e ciechi, piegati esclusivamente su se stessi e sull’elogio di se stessi, privi di qualsiasi capacità e volontà di valutare ciò che è avvenuto nell’unico modo utile, ossia mettendo in causa, fra i vari fattori scatenanti, anche il proprio comportamento, o almeno il modo con il quale questo comportamento può venire percepito.
Chi l’ha detto che il maggiore sviluppo industriale è un “valore”? Che possederlo dia diritto a decidere i destini del mondo e a imporne l’esecuzione? I Romani affermavano che la “Storia è maestra della vita”, ma i leader dell’Occidente dalla Storia non hanno imparato nulla e si muovono, giudicano, condannano con la sicurezza di chi non ha nessuna Storia alle spalle.
Questo punto lo spiego subito perché già so che viceversa tutti sono pronti ad affermare che è proprio per non ripetere gli errori del passato che si vuole il “dialogo fra le religioni”, che si vuole “l’unione delle nazioni d’Europa”, “l’eliminazione di qualsiasi differenza”, “portare la libertà e la democrazia a tutti i popoli”. E’ in questo che siamo sempre uguali: nella sicurezza di possedere il “meglio” e di doverlo imporre con le buone o con le cattive a tutto il mondo.
Non avevamo forse la stessa sicurezza quando combattevamo per conquistare Gerusalemme? Non avevamo la stessa sicurezza quando sterminavamo gli abitanti delle Americhe, bruciando i loro templi, i loro libri sacri perché tanto erano opera di selvaggi? La Chiesa, di cui tutti elogiano la grandezza morale, non ha forse mandato al rogo per secoli e secoli, vantandosi di compiere la volontà divina, tanto le più belle intelligenze quanto le più povere donnette con l’accusa di eresia e di connivenza con i diavoli? Il problema, insomma, non è il “contenuto”, ma la sicurezza, quale che sia il contenuto, che questo sia l’unico giusto e che, come tale, debba essere portato a tutti gli uomini.
Il “dubbio” su questo punto viene definito con disprezzo e come massimo dei mali con il nome di “relativismo”. Sono stati gli antropologi i primi studiosi ad elaborare la teoria del relativismo in quanto si erano resi conto che era l’unico modo per poter comprendere il significato di ciò che vedevano fare, dire, credere dai popoli diversi da noi. Ogni “cultura” è costituita da un insieme di costumi, di credenze, di valori, interconnessi fra loro perché sono basati sulla struttura logica del pensiero. Proprio perché ogni cultura si fonda su una struttura logica non vi si possono inserire significati o comportamenti che la contraddicono senza precipitarla nel caos oppure provocarne una violenta reazione di difesa. Questo significa anche che tutti gli appartenenti ad una cultura trovano ovvio, giusto, logico il contesto significativo nel quale vivono. Anzi: che ne vengono alimentati al punto tale da non essere in grado di giudicarlo. Naturalmente questo vale per noi come per gli altri.
Voglio fare un esempio tratto dalla storia del cattolicesimo proprio perché è la Chiesa che condanna maggiormente il relativismo, senza il quale però non potrebbe salvare quasi nulla di ciò che ha fatto. Non c’è praticamente un solo “Santo”, canonizzato, e quindi esempio di perfezione, che non abbia detto e fatto cose che oggi giudicheremmo orribili e, come minimo, passibili di mandato di arresto europeo. Non parlo soltanto di quei grandissimi Santi che hanno mandato al rogo streghe e sodomiti in abbondanza come Bernardino da Siena; non parlo dei processi dell’Inquisizione che per lunghi secoli hanno impedito qualsiasi libertà di pensiero, di parola, di azione con pene fisiche e mentali atroci e che pure nessuno fino al 1700 ha ritenuto errate o ingiuste. Parlo, invece, delle “visioni” di grandi mistiche (canonizzate dalla Chiesa) le quali additavano gli ebrei e i sodomiti come massimi responsabili dei mali del mondo, e ne descrivevano le condanne nell’inferno con puntuale ferocia. Da S. Brigida di Svezia a S. Francesca Romana “le anime dei miseri uomini e donne col peccato sodomitico e quello contro natura avevano grandissimo tormento e in quel medesimo modo e forma con cui avevano commesso tale scellerato vizio, facevano i demoni con esse. Le infilzavano da parte a parte con grandi spiedi che facevano riuscire per la bocca…..”; Margherita Ebner, durante l’imperversare della morte nera nel 1348 “ebbe da Dio la conferma che ne erano colpevoli i giudei”; la beghina Maria di Oignies, non soltanto consiglia e spinge il suo direttore, il famoso Giacomo da Vitry a predicare la crociata contro gli Albigesi, ma nelle sue visioni “vede discendere dal cielo una moltitudine di croci su coloro che vanno a combattere gli eretici”.
Mentivano forse? Assolutamente no: “vedevano” quello che il contesto culturale gli aveva suggerito.
Non si tratta di “chiedere scusa alla Storia”, come banalmente è stato fatto, ma di comprendere che oggi siamo convinti di trovarci nel giusto tanto quanto ne erano convinti i nostri predecessori e che il nostro unico vantaggio può, e deve essere soltanto la capacità di porci dei dubbi.
Coloro che governano perciò hanno un solo dovere: tutelare e salvaguardare il proprio popolo.
E’ quello che non fanno.




permalink | inviato da il 11/7/2005 alle 8:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

sfoglia     giugno        agosto


 

                                         
 



Non andare in giro dicendo
che il mondo ti deve dare da vivere.
Il mondo non ti deve dare nulla :
era lì prima che tu arrivassi.

 

 

ControCorrente

Movimento d'opinione
che si propone di premiare
dare fiducia a persone
e politici che siano
garanzia di moralità,
capacità e rispetto del
popolo elettore.
Sono garanzia di moralità,
capacità e rispetto del
popolo elettore:
 
 
Vota:Berlusconi,Angelilli

 
    
 

     

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Fiamma Nierenstein
 
 

No alla Ue




ORIANA FALLACI



Tribute to Reagan


 

 
 
I comunisti amano
così tanto
i poveri da volerne
creare  altri

Noi cattolici diciamo  
si alla base americana
di  Vicenza

 






 

Vendere la RAI
con tutti i suoi parassiti.

Eliminare l'ente Provincia
che ha poche ragioni per
giustificare la sua esistenza
 e molte per suggerire
 lo scioglimento.


(IM)MORALISTI


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

        G.M.

 

Antonio Di Pietro salvò
i comunisti da tangentopoli.


 

 

Le bugie di Veltroni

 

 Le bugie di Prodi



 



 


    

 

 

 

 


 

 

 

 

 

Veronica

 

 

 




 



Immigrati




 

Il comunismo è una
giusta distribuzione
della miseria.


 




L'assemblea parlamentare del
 Consiglio d'Europa
ha approvato il 25 gennaio 2006,
con 99 voti a favore e 42 contrari,
una risoluzione presentata dal deputato
svedese Goran Lindblad a
nome del PPE, che condanna
 i "crimini del comunismo" equiparando
il comunismo stesso al nazismo.
Anzi, considerando che nel rapporto
che accompagnava la proposta
di risoluzione, intitolata "Necessità di
una condanna internazionale dei
crimini del comunismo", si accredita
la cifra di quasi cento milioni di morti
 causati direttamente o
indirettamente dal comunismo,
quest'ultimo risulterebbe addirittura,
almeno come numero di vittime,
 di gran lunga peggiore del nazismo. 
 
 
METTERE FUORI LEGGE
I PARTITI COMUNISTI IN ITALIA,
come sono stati messi fuori legge
il partito fascista in Italia e
il partito nazional socialista in Germania.



 





Se li abbandonate i
bastardi siete voi


islam fuorilegge vìola
 i fondamentali diritti
degli uomini e delle donne.






islam in azione


 

Loading...      (GIF file  396KB)



 
 

 


 

 

VIDEO DONNA FRUSTATA IN SUDAN -

 

 










 


La resistenza non è mai esistita,
è solo frutto della propaganda
dei comunisti.
Indro Montanelli.

 



 
 
 
 
Gadgets powered by Google