.
Annunci online

  Controcorrente [ " Se pur circondato non è ancora preso" ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


http://www.sat24.com/eu
Geert Wilders
ELISABETH SABADITSCH
Pro-Koeln
SIOE
Vlaams Belang
INTERNATIONAL FREE PRESS SOCETY
VIGILANT FREEDOM
CENTER FOR SECURITY POLICY
ACT ! FOR AMERICA
Wafa Sultan
http://www.englishdefenceleague.org/
Apostate of islam
Adriana Bolchini
Pietro Luigi Crasti
FORMER MUSLIMS UNITED
OSSERVATORIO DEL DIRITTO ITALIANO E INTERNAZIONALE
Fondazione Lepanto
ON.SOUAD SBAI
ON.FIAMMA NIRENSTEIN
ON.RICCARDO DE CORATO
ON.MARCO ZACCHERA
ControCorrente2
ControCorrente3
ControCorrente4
PressAgencyFreeLand
Movimiento Estudiantil Venezuela
Stop Ahmadinejad
FORT
Mefisto
Giornalaio
antibassolino
ArtisticaMente
Barbara di Salvo
Don Fortunato Di Noto
Edizioni Lindau: www.lindau.it
IL BERRETTO A SONAGLI
Tomari
Terror haza
Un posto nel mondo
KRITIKON
FOTOGRAMMA
ORSA MAGGIORE
Libera Cuba
Sarcastycon


CERCANO CASA
liberacuba
SANE
Non porgiamo l'altra guancia
300705
USCIRE DALL'ISLAM
A DESTRA
Against Terror
AURORA86
ANTIKOMUNISTA
australia
AUTOCERTIFICAZIONI
ANGELO ROSSI EMANUELE
America
Aqua
Autorità per le Garanzie.
ANTI-NO-GLOBAL
BBC-NEWS
BIETTI DAL 1870
BARLETTA LIBERALE
CONTROCORRENTE-2
CONTROCORRENTE-SATIRA
COSTITUZIONE ITALIANA E CORTE COSTITUZIONALE
COX & FORKUM
CAMERA DEI DEPUTATI
CALIMERO
CREONTE
Capperi
Censurarossa
Conservatori Italiani
CARLO MENEGANTE
Congressional Medal of Honor
DANIEL PIPES
DAW
D-DAY-NORMANDY
D-DAY-NORMANDY
D-DAY-NORMANDY
DEMOCRAZIA LIBERALE
DONNA IRAKENA
ENCUENTRO
EDICOLA GLOBALE
EROE DI PACE
EBRAISMO
Esperimento
FORZE LIBANESI
FORATTINI
FOX-NEWS
FREE IRAN -NEWS
FOIBE
FREE THOUGHTS
Grende
GIOVANNA GIACOMAZZI
Gaetano Saglimbeni
GOOGLE NEWS
GOOGLE
GODADO
GOVERNO ITALIANO
Gino
HURRICANE
il veliero
IO ESISTO
ITALIA SVEGLIATI
ITALIANS
IRANIANI
ITALIANI LIBERI
IL VELINO
Ideazione blog
Il Principe
IRAN-VA-JAHAN
IRAQ LIBERO
IRAQI VOICES
IRAK-PROVISIONAL -AUTHORITY
IL GIULIVO
IRANIAN
Krillix
KUWAIT ERA L'INFERNO
LIBERTA' DI PENSIERO
LIBERALI
L'asse CATTOLICO-COMUNISTA -ISLAMICO E LA CANCELLAZIONE DELL'OCCIDENTE IN EUROPA
LISISTRATA
LIBERO
Libertà per il Popolo Cubano
La Radice
Lilit
Libertà per il Popolo Tibetano
L'ISLAM CONTRO L'ITALIA
LIBERALI PER ISRAELE
LE COSE DA DIRE
LISISTRATA
LA ZANZARA DISPETTOSA
Liberi-Insieme
LAGER
Mai dire Blog

MIOCUGGINO
MICHAEL YON
MESSINA FORTIFICATA
MEDEA
MUSEIONLINE
MOVIMENTIAMOCI
Maralai
Marci
MONTAGNARD
NET FOR CUBA
Nilus
NESSIE
NON SOLO PAROLE
ORSA MAGGIORE
ORPHEUS
OLOKAUSTOS
Oggi
Puravita
PIANETA GULAG
PIER LUIGI BAGLIONI
PERICLES
PENSIERO LIBERO
Per Non Dimenticare le Vittime del Terrorismo
PULSE-24
PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA
PAGINE BIANCHE
politically-scorrect
QUOTIDIANI INTERNAZIONALI
REPRESSIONE A CUBA
Respublica
SCLERETTA
STORIA
ShockAndAwe
Sorvegliato Speciale
SUPPORT OUR TROOPS
STOP FGM
SUSSIDIARIO
SENATO
SANTA SEDE
SHOCKANDAWE
SALVARE L'ITALIA PRIMA CHE SCOMPAIA
SOLIDARIETA' ALLE DONNE IRANIANE
TREDICI MAGGIO
TRADUTTORE
Tea
TRE TIGRI
Tania Rocha
UN ITALIANO A CUBA
Unione per le Libertà
Una voce che urla nel deserto
UNIONE EUROPEA
Unione per le Libertà a Cuba
VIRUS IL GIORNALE ON LINE
VIRGILIO
VOCI DELL'IRAQ LIBERO
Victims of Saddam's Regime
Web Cam Times Square di New York
WEB CAM MOSCA
Web Cam Muro del Pianto Gerusalemme
Web Cam Mare delle Antille
Web-The Statue of Liberty
WEBCAM -TORONTO
YAHOO
YONI
1972


TORONTO WEB CAM
FAITHFREEDOM

POLIZIA DI STATO
CARABINIERI
GUARDIA DI FINANZA
Earth Cam Ground Zero
Sindacato Autonomo Polizia

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


25 marzo 2003

I danni all'uomo e all'ambiente provocati dagli ecologisti .

I danni all'uomo e all'ambiente provocati dagli ecologisti ,ambientalisti ,verdi o come volete chiamarli voi.

Mandato da Green Watch News Lunedì.
GWN -­ Possono gli ecologisti procurare danni all'ambiente? Certo che sì, sostiene il prof. Franco Battaglia, Presidente Vicario dell'Associazione "Galileo 2001, per la libertà e dignità della scienza".
In un articolo pubblicato sull' Avanti (Avanti!, 9.3.03), il prof. Battaglia ha scritto: «qualche tempo fa venni invitato al suo noto show. Si dibatteva di globalizzazione e ambiente e, escluso me, gli ospiti erano illustri: Vittorio Agnoletto (portavoce dei no-global), Ermete Realacci (presidente di Legambiente e parlamentare del centro-sinistra), l'on. Bertinotti, il Ministro all'Ambiente Altero Matteoli, e il noto economista Renato Brunetta.

Quanto a me, sono un semplice professore di chimica. Sulla questione ambientale esordii dicendo che "il maggiore danno ad essa proviene dalle associazioni ambientaliste: esse, in tema di ambiente, non ne hanno azzeccata una che sia una".

Ne conseguì un putiferio che non mi permise di
esporre compiutamente le ragioni di quell'esordio. Eccole.

1. Nella bibbia ambientalista - "Primavera silenziosa" di Rachael Carson, scritta poco meno di 50 anni fa e recentemente rispolverata con una prefazione di Al Gore, presidente americano mancato - il DDT veniva bollato
come "elisir della morte". A Ceylon, nel 1948, si avevano 2 milioni di casi di malaria, che si ridussero a 31 casi nel 1962 grazie al DDT. Dopo la sua abolizione su pressioni degli ambientalisti, la malaria ha ripreso a colpire milioni di persone.

2. Alla fine degli anni 80 gli ambientalisti dichiararono la guerra alla clorazione delle acque perché, a sentir loro, foriera di casi di cancro. Il governo del Perù diede loro retta, smise di clorare le acque, e il Paese subì una epidemia di colera che colpì oltre un milione di persone uccidendone oltre 10.000.

3. Durante la lotta per contrastare il buco dell'ozono, gli ambientalisti fecero bandire nel 1987 i clorofluorocarburi (CFC), alcuni dei quali sono responsabili di reazioni che distruggono l'ozono delle quote alte dell'atmosfera. Fatto che, diminuendo la protezione dalle radiazioni solari, potrebbe far aumentare l'incidenza di melanomi alla pelle. Peccato che una maggiore esposizione alle radiazioni solari protegge da malattie coronariche, in quanto la molecola di colesterolo ­ che favorisce queste malattie - si forma a partire da quella di squalene che, però, grazie alle radiazioni del sole preferisce evolvere in vitamina D anziché colesterolo. E l'incidenza delle malattie coronariche è 100 volte superiore a quella del melanoma alla pelle: la decisione del 1987 fu senz'altro affrettata.

4. Tra i CFC proibiti ci misero anche il diclorometano, un solvente, accusato di essere anche cancerogeno. Le fabbriche britanniche che usavano questo solvente nel processo di produzione di farine animali dovettero cambiare metodo di lavorazione. Il nuovo metodo, a differenza del vecchio, lasciò inalterato il prione, responsabile del morbo della mucca pazza. Non so se può consolare il fatto che il diclorometano non distrugge l'ozono e non è cancerogeno.

5. Gli ambientalisti stanno conducendo una lotta dissennata ai cibi transgenici: non si conosce un solo caso di "inquinamento genetico". Anzi, è stato recentemente prodotto un riso geneticamente modificato in modo da
essere ricco di beta-carotene, un precursore della vitamina A di cui è carente l'alimentazione ­ quasi esclusiva di riso - di milioni di bambini nel mondo, e che perciò sono condannati alla cecità permanente (quando non
alla morte).

6. Non più assennata è l'esaltazione dei cibi biologici: si conoscono casi di intossicazione da cibi biologici, dovuti al fatto che il vegetale, per difendersi dai parassiti, produce da sé antiparassitari "naturali" che possono risultare, come è successo, tossici (e potrebbero essere anche cancerogeni).

7. La fonte nucleare d'energia è più sicura e più rispettosa dell'ambiente delle altre fonti ad essa alternative. In 50 anni di nucleare i pochi incidenti hanno causato circa 100 decessi per dosi eccessive di radiazione (di cui 48 solo quello di Chernobyl). Negli ultimi 15 anni, petrolio, carbone e gas naturale ne hanno causato 10.000. L'energia elettrica di cui ciascuno di noi ha bisogno in tutta la vita è estraibile da un chilo di uranio arricchito al 4% (cioè un pezzo d'uranio grande quanto un mandarino) da cui si produrrebbe un volume di scorie inferiore al litro (le scorie dal carbone occupano un volume 25.000 volte maggiore). Il problema delle scorie del nucleare sarebbe perfettamente risolvibile se non ci fossero gli irrazionali veti ambientalisti: usare depositi geologici stabili.

8. Continuano a farci sognare con le fonti cosiddette "alternative" (forse bisognerebbe meglio chiamarle "quelle che devono ancora essere inventate"). Non si prevede che coprano, per i prossimi decenni, più dell'1% del fabbisogno energetico. Il solare fotovoltaico, attualmente, costa 100 volte di più del petrolio, e l'industria coinvolta è a forte rischio di inquinamento. Il vento, dove c'è, non offre molto: la Danimarca, che è il Paese che nel mondo investe di più in ricerca sull'uso del vento, copre con esso meno del 3% del proprio fabbisogno energetico e, non a caso, per soddisfare i requisiti del protocollo di Kyoto, deve ridurre le proprie emissioni ben del 21% (l'Italia del 6.5%; e la Francia, che ha quasi 60 centrali nucleari attive, dello 0%). E poi le pale (che fanno un baccano d'inferno) richiedono un territorio di sicurezza intorno a sé esteso quanto quello richiesto dalle centrali nucleari (dovesse mai staccarsi una pala...).

9. L'impatto del protocollo di Kyoto sulla quantità di anidride carbonica dell'atmosfera è, di fatto, nulla: il riscaldamento globale di qualche grado che gli ambientalisti (ma non gli scienziati) prevedono per il 2100, verrebbe da quel protocollo spostato al 2101. L'impatto sull'economia invece sarebbe disastroso: il ministro Matteoli ricordò in quella puntata del suo "show", Dr. Costanzo, che gli italiani dovrebbero accollarsi una spesa di 50 miliardi di Euro.

10. Negli ultimi anni siamo stati tediati con l'elettrosmog: esso, come è noto a tutte le istituzioni scientificamente accreditate, non esiste. Tant'è che l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha classificato il potere cancerogeno dei campi magnetici a frequenza industriale nella stessa classe (la terza) del caffè e delle verdure sottaceto. Se lo avesse classificato (come non ha fatto) nella stessa classe del fumo di tabacco (la prima), allora si potrebbe concludere che dei 400 casi annui di leucemia puerile, un caso sarebbe statisticamente attribuibile a quei campi magnetici. Nel frattempo, i contribuenti italiani (e solo questi nel mondo) stanno spendendo miliardi di Euro per "bonifiche" agli elettrodotti, senza salvare nessuno dalla leucemia (anzi stornando denaro pubblico dalla ricerca accreditata su questo male). Tutto ciò grazie alle pressioni degli ambientalisti.

Ci sarà mai qualcuno che spiegherà a costoro i fatti elementari della matematica, della fisica, della chimica, della biologia e della medicina?
Grazie a questa loro ignoranza e al potere da essi conquistato terrorizzando la gente, il mondo vive male: le nostre città sono veramente inquinate, ma questi si baloccano con le domeniche a piedi. Ecco perché, Dr. Costanzo, gli ambientalisti in buona fede hanno affossato la questione ambientale. Le risparmio cosa hanno fatto quelli in mala fede».

Green Watch News




permalink | inviato da il 25/3/2003 alle 19:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

sfoglia     febbraio        aprile


 

                                         
 



Non andare in giro dicendo
che il mondo ti deve dare da vivere.
Il mondo non ti deve dare nulla :
era lì prima che tu arrivassi.

 

 

ControCorrente

Movimento d'opinione
che si propone di premiare
dare fiducia a persone
e politici che siano
garanzia di moralità,
capacità e rispetto del
popolo elettore.
Sono garanzia di moralità,
capacità e rispetto del
popolo elettore:
 
 
Vota:Berlusconi,Angelilli

 
    
 

     

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Fiamma Nierenstein
 
 

No alla Ue




ORIANA FALLACI



Tribute to Reagan


 

 
 
I comunisti amano
così tanto
i poveri da volerne
creare  altri

Noi cattolici diciamo  
si alla base americana
di  Vicenza

 






 

Vendere la RAI
con tutti i suoi parassiti.

Eliminare l'ente Provincia
che ha poche ragioni per
giustificare la sua esistenza
 e molte per suggerire
 lo scioglimento.


(IM)MORALISTI


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

        G.M.

 

Antonio Di Pietro salvò
i comunisti da tangentopoli.


 

 

Le bugie di Veltroni

 

 Le bugie di Prodi



 



 


    

 

 

 

 


 

 

 

 

 

Veronica

 

 

 




 



Immigrati




 

Il comunismo è una
giusta distribuzione
della miseria.


 




L'assemblea parlamentare del
 Consiglio d'Europa
ha approvato il 25 gennaio 2006,
con 99 voti a favore e 42 contrari,
una risoluzione presentata dal deputato
svedese Goran Lindblad a
nome del PPE, che condanna
 i "crimini del comunismo" equiparando
il comunismo stesso al nazismo.
Anzi, considerando che nel rapporto
che accompagnava la proposta
di risoluzione, intitolata "Necessità di
una condanna internazionale dei
crimini del comunismo", si accredita
la cifra di quasi cento milioni di morti
 causati direttamente o
indirettamente dal comunismo,
quest'ultimo risulterebbe addirittura,
almeno come numero di vittime,
 di gran lunga peggiore del nazismo. 
 
 
METTERE FUORI LEGGE
I PARTITI COMUNISTI IN ITALIA,
come sono stati messi fuori legge
il partito fascista in Italia e
il partito nazional socialista in Germania.



 





Se li abbandonate i
bastardi siete voi


islam fuorilegge vìola
 i fondamentali diritti
degli uomini e delle donne.






islam in azione


 

Loading...      (GIF file  396KB)



 
 

 


 

 

VIDEO DONNA FRUSTATA IN SUDAN -

 

 










 


La resistenza non è mai esistita,
è solo frutto della propaganda
dei comunisti.
Indro Montanelli.

 



 
 
 
 
Gadgets powered by Google